Fervono i preparativi per il 9° Rally di Majano che quest’anno, la scuderia Sport & Joy, ha deciso di rivisitare.

L’edizione 2017, che si disputerà il 29 e 30 luglio, propone diverse novità; una delle principali è il cambio di format. La gara infatti non sarà più un rally nazionale, ma bensì un RALLY DAY.

Cambiamenti dunque anche alla lunghezza de percorso che vede confermate le prove speciali Muris e Val Cosa, da ripetersi 3 volte, con un totale di chilometri cronometrati al limite del regolamento.

Sabato sera, dalle ore 19 alle ore 22, gli equipaggi potranno accedere allo Shakedown. Questa è un’altra novità che propone la nona edizione del Rally di Majano.
Verrà utilizzata l’ ex prova spettacolo “Festival di Majano” per dare la possibilità ai concorrenti di poter effettuare gli ultimi ritocchi sulle vetture e magari dare anche un po’ di spettacolo prima di entrare nel vivo della gara, domenica 30 luglio alle ore 9.01, quando il primo concorrente salirà sulla pedana di partenza.

Partenza e arrivo sempre all’interno della spettacolare cornice del Festival di Majano, giunto quest’anno alla sua 57esima edizione.
Confermati parco assistenza e riordini nella zona artigianale di Majano.

Il 9° Rally di Majano quest’anno ha anche un valore importante. È stato infatti istituito il 1° Memorial Tomas Pascoli che verrà assegnato al 1° classificato assoluto.
Questo gesto è stato fortemente voluto dall’organizzazione perché, se nel 2008 il Rally di Majano è stato riportato in auge, è solo grazie a Tomas che proprio in quel periodo, faceva parte della Sport & Joy e ha insistito talmente tanto che alla fine è riuscito a convincere tutta la scuderia ad intraprendere quest’avventura.

Sarà un fine settimana intenso quello del 29 e 30 luglio che si preannuncia ad unire passione per i motori, musica, spettacolo e tanto divertimento per tutti.

Programma Rally di Majano 2017

1.66 K